Sorano



Millenni di storia si sono rincorsi per donare a Sorano l’aspetto attuale: qui è ancora possibile respirare il susseguirsi di civiltà a noi lontanissime. . .
Costruita sopra una roccia tufacea, la città vi accoglie con una maestosità ed un fascino difficili da dimenticare. Le sue radici si perdono nel III secolo a.C., quando gli Etruschi la collocarono al centro delle vie cave e la fecero diventare una delle città più importanti. In epoca medioevale, poi, furono costruite le mura che ancora oggi cingono Sorano e che sembrano quasi fondersi con la roccia di tufo sottostante. Ancor oggi, passeggiando per la città veniamo catturati in un dedalo di vicoli, cortili, archetti, portali bugnati, scale interne, logge e cantine. Durante il Rinascimento, Sorano assunse l’aspetto più attuale: la Chiesa di San Nicolò, il Palazzo Comitale, la Fortezza Orsini sono solo alcuni tra gli edifici più rappresentativi. Dalla città si gode un panorama senza confronti, dominato dai colori delle colline, della campagna coltivata e dei rigogliosi boschi. 
Ogni anno Sorano prende vita grazie al mercatino dell’artigianato, dove si possono trovare pezzi unici della tradizione toscana. Ma è nelle numerose sagre che potrete assaporare la varietà della cucina toscana. Prosciutti di maiale, salami, salsicce uniti ai formaggi e alla ricotta saranno una delizia per il vostro palato.
Respirate millenni di storia, fatevi coinvolgere da una città che ha sicuramente molto da svelare…